Comano : Arte, Storia, Cultura, Prodotti Tipici, Dove dormire, Dove mangiare, Cosa fare nella Provincia diMassa Carrara.



Comune di Comano

Comune di Comano

Comano : informazioni turistiche

Comano si trova nell'alta valle del torrente Taverone, alle pendici dell'Alpe di Camporaghena, ai confini con le province di Parma e Reggio Emilia.
Il territorio, principalmente montano, è caratterizzato dunque dalle vallate del bacino del Taverone e dall'Appennino. In quest'area si trovano vette che passano i duemila metri. In tutto il comune si trovano numerosi sentieri che permettono di fare trekking lungo i crinali, con panorami tra i più ricercati della Lunigiana.
Situata Comano sorge suggestivamente in cima ad un poggio, sovrastata, lungo la Catena Appenninica che la protegge dal lato nord, dal monte Buffanaro, (m.1878). Comune di origine medievale, si distribuisce su altre località, quali Camporaghena, Castello, Crespiano, Passo di Lagastrello, Linari, Montale, Piano, Prota, Torsana, Groppo, S. Pietro. Di origini medievali (Alto Medioevo), deve la sua suggestiva collocazione a motivazioni strategiche di collegamento tra la Toscana e l'Emilia.
Nell'884 Comano fu donata dai marchesi di Tuscia ai monaci benedettini. Comano deve la sua notorietà agli Estensi che lo privilegiarono come loro punto di penetrazione in Lunigiana. Concessa nel 1077 da Arrigo IV, fu da essi ceduta, con altri centri della Lunigiana, ai Malaspina nel 1202, i quali, forti degli appoggi dello stesso Federico Barbarossa, cacciarono nel 1202 i lucchesi e la Signoria dei Dallo.
Nel 1275, alla divisione dei Malaspina in diversi rami, toccò in eredità a Gabriello insieme a Fivizzano, da cui dipese giuridicamente e amministrativamente, condividendone le sorti fino all'unità d'Italia.
Il castello è ridotto ad un ammasso di ruderi e solamente la torre ha mantenuto la sua originale struttura.
Altro luogo interessante è il paese di Camporaghena. Fino al 1919 località di Fivizzano, è il comune più recente della Lunigiana, essendo stato istituito nel 1920, anno in cui è stato anche colpito da terremoto. Il Congresso di Vienna l'assegnò al Ducato di Modena, in cui rimase fino all'unificazione dell'Italia. Tra i monumenti, di notevole interesse sono la chiesa parrocchiale di S. Giorgio, del XVIII secolo, la pieve romanica di Santa Maria Assunta a Crespiano e i resti del Castello Malaspiniano a Groppo S. Pietro. Tra i principali luoghi di interesse va menzionato il borgo che presenta nella via principale alcuni loggiati comunicanti costituiti da archi sorretti da colonne a sezione quadrangolare che risalgono al secolo XVII.

.

.

.

.

.

.



Da Visitare: Turismo Comano

La pieve di Santa Maria Assunta a Crespiano (Comano)

La pieve di Santa Maria Assunta a Crespiano

La pieve di Santa Maria Assunta a Crespiano aveva in origine un impianto romanico, trasformato nei secoli a causa di successive restaurazioni e cambiamenti. La prima data certa è il 1078, anno di costruzione del campanile e di una ristrutturazione della p

.....Segue >>



Castello di Comano

Castello di Comano

Nella profonda valle del Teverone, situato sopra un colle a circa 600 metri di altitudine fu, in passato, molto importante per la sua posizione strategica al confine tra l’Emilia-Romagna e la Toscana e per suo centro agricolo di grande valore economico.

.....Segue >>




inizio elenco          torna su

 

La Realizzazione grafica e dei contenuti è stata curata da Media Marche
Provincia Massa Carrara - sistema d'informazione turistica della provincia non istituzionale.

Valid HTML 4.01 Transitional

Hotel, Agriturismi, Bed and Breakfast, Ristoranti, Pizzerie, prodotti tipici nel comune diComano


Hotel nel Comune di Comano Tot: (1)  -  Ristoranti nel Comune di Comano Tot: (1)  - 

Hotel, Agriturismi, Bed and Breakfast, Ristoranti, Pizzerie nel comune di Comano

Albergo Elisa (Hotel)  -  DI...VINO Ristorante - Pizzeria (Ristoranti)  -